lunedì 13 dicembre 2010

Aspettando il Natale

37 commenti:

  1. come sei festosamentenatalizia, bene che và meglio, e ti tocca fare come le maestre d'asillo, la mia è un'altalena vediamo il 15 cosa diranno visita psichiatrica incrocio le dita, buon inizio di settimana vasilli

    RispondiElimina
  2. Ciao Gabry, son contenta, per le belle parole che hai scritto, per la traccia bellissima che lasci dove passi e soprattutto perchè sei così..:-)

    RispondiElimina
  3. cio gabry! quest'anno è bellissimo il tuo blog nataliziio! io sono poso presente a causa degli impegni scolastici (è sempre così perchè dicembre per noi è un mese breve,a parte le vacanze di natale, da noi il ponte dell'immacolata si unisce a lla festa del patrono e mangia una settimana:ciò significa che passerò le vacanze a correggere compiti in classe!) vedrai che la tua mamma,migliorando fisicamednte sarà più serena e, di conseguenza più ttranquilla. falle gli auguri personali miei e della tribù

    RispondiElimina
  4. La tua grafica è sempre molto bella e azzeccata :) Il mio Natale ha perso molto negli ultimi anni perchè non apprezzo le persone con cui devo festeggiare, ma i bei ricordi riaffiorano grazie alle luci colorate, gli addobbi e le calde atmosfere tipiche di questo periodo.
    Buon lunedì cara Gabry

    RispondiElimina
  5. Gabry, apprezzo molto la tua dolce descrizione dell'atmosfera del Natale e intanto guardo la stoffa verde del tuo blog e mi pare vera! ;-)
    Ti auguro una buona settimana!

    RispondiElimina
  6. Ho seguito le tracce di Pietro...bellissimo il dipinto che hai donato al Natale...
    Un abbraccio cara e buona serata :-)

    RispondiElimina
  7. Piace moltissimo anche a me questo bel verde e le tue righe piene della dolce atmosfera natalizia.
    Invio un grande abbraccio e bacini a Te e alla mamma-bambina:))

    RispondiElimina
  8. E se ci sono dei bambini con noi l'effetto viene moltiplicato ...

    RispondiElimina
  9. Ciao fanciulla, questa mattina ti sveglio con un caffè ed un sorriso:-) Qui continuano le giornata belle e freddine, stamane un pò di nuvole..ne cavalco una e ti porto un pò di dolcezze piemontesi:-)

    RispondiElimina
  10. Buongiorno Gabry,
    buona giornata.

    RispondiElimina
  11. sperando che tutto proceda verso il meglio buonagiornata vasilli

    RispondiElimina
  12. Aspettando... di sentire il giusto "Spirito natalizio", passo a salutare sperando che tutto vada per il meglio.
    Mandi!!!

    RispondiElimina
  13. Molto intensa la tua atmosfera natalizia, Gabry.

    RispondiElimina
  14. La tua mamma starà meglio ora che arriva la vera atmosfera natalizia, probabilmente il riavvicinarsi a tutta quanta la famiglia, come consueto durante queste feste, le servirà a reagire di più. Per ora ti saluto, buon martedì gelido...da te sicuramente di più. Ciao

    RispondiElimina
  15. Ciao cara, qui meglio non andare fuori perché con il gran freddo mi abbraccia il vento tempestoso. Ora prenderó un bagno caldo perché difficilmente mi riscaldo.
    Penso quanto sia difficile fare il bagno alla mamma. É importante peró che sta meglio e qualche volta riesci a dormire anche tu.
    Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  16. Buondì, a volte mi sorprende come sia difficile la mente umana, soprattutto ad una certa età, leggendo quello che scrivi di mamma mi viene in mente di fare un diario:-) così in futuro quando farò domande strane a qualcuno guarderà gli appunti di viaggio:-))Baci mia cara amica, inutile dirti che capisco..anni fa ebbi un'esperienza simile (una persona anziana abbastanza sola) e m'inventavo mille cose..le inventavo e la facevo sorridere:-))Baci

    RispondiElimina
  17. si ho visto siete a 0.qui solo-4!!! un'abbraccio con inserito termosifone, borsa acqua calda ecc... buona giornata con vasilli

    RispondiElimina
  18. Buongiorno Gabri...
    Quando il peso degli anni aumenta, torniamo un po' bambini... forse è una forma di auto-protezione.
    Gestirli non è facile, lo so, anche se non per esperienza diretta.
    Una mia zia si comportava come una bimba dell'asilo e faceva capricci per ogni cosa, dal mangiare al lavarsi al farsi pettinare.
    Sua nuora, dopo aver tentato con la ragione, si è arresa a farle da mamma e se la cullava in braccio per ore mentre lei frignava.
    Io ne ho un ricordo commovente per tutto l'amore che questa donna ha saputo dare alla zia con la quale, i primi anni di matrimonio ed entrambe in salute, aveva avuto degli scontri anche forti.
    E credo anche abche l'amore che tu dai alla tua mamma sia infinito.
    Questo amore non va disperso e il tuo ti scalderà il cuore per sempre.
    Stai serena e cerca di approfittare di ogni momento che puoi per riposarti...
    Intanto ti abbraccio!

    RispondiElimina
  19. E' un periodo veramente freddo condivido :-) vedo che i primi fiocchi di neve morbidi morbidi...mi ricordo da bambino al mio paese mi facevano raccogliere la neve sui tetti delle case insieme ad altri e poi la condivano con vino caffè ed altro...credimi era una vera manna dal cielo.
    Ti abbraccio cara e spero che sia il Natale giusto per tutti

    RispondiElimina
  20. Ciao Gabry, che brava che sei con i fiocchi di neve:))che ci accarezzano. Ci tieni sempre qualche sorpresa.
    I giorni passano velocemente a scuola ma con tanti compiti da risolvere. Domani alcuni miei allievi vanno ad un concorso di storia d'Ungheria. Poi nel pomeriggio saranno esami per gli adulti.
    Ti invio un grande abbraccio e domattina dopo aver bevuto il famosissimo caffé di Riri teniamo tutti insieme una prova di coro da Laurela:))

    RispondiElimina
  21. Ciao cara, qui tutto pronto, fiondiamoci da Laurela, però cantate voi, io sono stonata..al massimo vi preparo la colazione:-) Baci e freddo..maròòòòò, non lamentarti nè?

    RispondiElimina
  22. e anche qui freddo,come và la mamma? un'abbraccio ad entrambe

    RispondiElimina
  23. Buongiorno dolce gabry e grazie per i graditi complimenti che mi hai fatto. Il mio lavoro mi da tante belle soddisfazioni e questo mi fa sentire un po' piu' felice e ottimista. un abbraccio e una splendida giornata.

    RispondiElimina
  24. Brrrrrrr...
    Ieri mattina si è guastato il riscaldamento in ufficio.
    Per cui freschetto ma sopportabile... ma dopo una notte gelida, stamattina è proprio difficile stare seduti al PC...
    Brrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr...

    Fortuna che sono sola e mi "scaldo" sparando canzoni natalizie nell'etere.

    Un abbraccio a te, cara Gabri.

    RispondiElimina
  25. Ciao Gabry, la mattina armate del caffé di Riri cantavamo a bocca piena da Laurela.
    Qui infuria l'inverno ma ero quasi tutto il giorno a scuola ben calda.
    Un grande abbraccio a te e un dolce sorriso alla tua mamma

    RispondiElimina
  26. come sti a freddo ? napoli ho visto -3. ma dove an abiti tu ho idea che faccia il paro con qui-7! vasilli

    RispondiElimina
  27. Ciao ragazza ciao, non ho ancora messo il naso fuori, ma aspetta un attimo...-6, ma migliorerà, al pomeriggio arriva a 0, non ci possiamo lamentare,in siberia è peggio:-)Stamattina venite qui, io non esco:-))Biscotti con grano saraceno,caffè e canzoni napoletane:-))

    RispondiElimina
  28. ciao gabry, non mi sono eclissata, ma solamente molto incasinata.
    Come sta la mamma? spero meglio.
    un abbraccio ad entrambe.

    RispondiElimina
  29. ngiorno mia dolcissima gabry. Come va stamattina???? Spero tutto bene. Ora che ci siamo tutte facciamoci un po' di the e tante risatte. Un abbraccio e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  30. ciao Gabry, eccomi per un saluto ed anche ad aspettare il natale insieme a te

    buon proseguimento ^_________^

    RispondiElimina
  31. Ciao, sono arrivata anch'io ad assaggiare i biscotti con grano saraceno,caffè e canzoni napoletane:-)). É molto dolce l'immagine di sopra con i "cantanti". La bella addormentata mi pare che sia Laurela. Accanto a lei si vede Riri che canta un bel fortissimo. Al lato sinistro sei proprio tu Gabry con la voce dolce e incantevole. Io sto per arrivare con un po' di ritardo ahahahah poproprio in questo momento e mi metto fra di voi (ma questo non si vede ancora:)).
    Un bacione e buona notte alla mamma

    RispondiElimina
  32. Cià Gabriellina, un abbraccio veloce veloce brrr che freddo :-)
    Buona serata cara :-)

    Ps come scrive lungo Kati, probabilmente ha la penna calda ahahahah

    RispondiElimina
  33. Stamattina verrò io, altrimenti m'impigrisco, però vi lascio dormire un pò di + perchè è fine settimana..baci Gabry, preparati, saremo vicino al tuo camino con le scope imbiancate come befane:-)))

    RispondiElimina
  34. ti sbagli fanciulla neppure 1 fiocco di neve,troppo freddo -8,nei dintorni si,manon è una novità succede da parecchi anni, oggi è caldo siamo a 1 grado buona giornata con vasilli

    RispondiElimina
  35. -9 ed il primo o la prima che si lamenta per il freddo farà i conti con me e Marcellina:-)al poker si sono congelate le zampe, a me le mani, nonostante guanti con pelliccia...

    18 dicembre 2010 08:38

    RispondiElimina
  36. Ciao Gabry,
    son venuta con Riri per una tazzulella e cafè e fare due chiacchiere.
    Bello il Tuo blog... molto curato e romantico.
    Tua madre come sta???
    L'anno wscorso ho perso papà..ha avuto l'alzheimer pertantissimi anni.
    Riri ha detto che sono una lamentosa...ma freddo più, freddo meno, fa freddo....BBBBRR...meno male che c'è il camino.
    Ora devo scappare sto per uscire.
    A dopo
    Buona giornata.
    Buono il caffè, grazie.
    Baci baci

    RispondiElimina
  37. Ciao Gabry, qui ora -4 con tanttissima neve. Bella compagnia che si é radunata da te: vedo anche Zinzin arrivata con Riri. Eccomi anch'io con una tazzina in mano. Ci sono accanto anche tre pelosi per riscaldarci:))+ metto sulle ginocchie alcune delle gattine che me lo permettono.
    Oggi facevo una "grande pulizia prenatale" nella cucina e continuo con il bagno.
    Ti invio un caro saluto e aspetto domani io tutti voi con il caffé e con la vasca (quasi jacuzzi:))piena di acqua ben calda.
    Baci e buon pomeriggio

    RispondiElimina

Grazie per essere nel mio mondo, spero di averti fatto percepire le sfumature, i colori e le emozioni che si celano dietro le parole.