mercoledì 8 luglio 2009

Un tuffo nell'anima

Sto sprofondando
in un oceano di paure
mentre il buio mi confonde
paurosamente...Invano cerco di risalire...esploro la mia anima
scoprendo sensazioni ed
emozioni mai provate
tento di colmare il vuoto
cercando risposte
ma trovo solo silenzio...... mi lascio cullare
dal movimento delle onde
con la speranza di veder
apparire all’orizzonte
un oceano di luce.

©Gabry09®

40 commenti:

  1. Una poesia per riflettere, Gabry.
    Io penso che soltanto la fede possa darci la vera luce.
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  2. Ciao Gabry, buondì!!! Poesia che rispecchia un momentaneo stato d'animo? A volte è necessario chiudere gli occhi sulle brutture del mondo e pensare che intorno, vicino, c'è ancora chi ha bisogno di noi....Un abbraccio a voi due.

    RispondiElimina
  3. ti auguro una giornata meravigliosa, dolce Gabry ...
    un bacio ...

    RispondiElimina
  4. ciao Gabry, mi sento come nella tua poesia.... per qualcosa che non ho commesso, in un attimo mi sono trovata sola,sei rimasta tu a scrivermi non hanno neppure accettato l'invito al blog.
    questo mi rattrista molto,


    ti abbraccio, un bacio alla tua mamma che si riprenda

    RispondiElimina
  5. la settimana prossima sto organizzando da me la settimana poetica e mi piacerebbe poter scegliere una tua poesia e proporla da me, ovviamente citandoti e linkando il tuo blog.... sei d'accordo?

    RispondiElimina
  6. Buongiorno Gabry.
    Leggevo e pensavo: Questa è una poesia di questo frattempo della vita di Gabry... e pensavo anche che simbolicamente ti allungo una mano per farti risalire più velocemente verso l'oceano di luce che c'è sicuramente...
    Un abbraccio, cara Gabriella.

    RispondiElimina
  7. Cara Gabry, la luce arriverà...
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  8. Forza Gabry!
    Faccio il tifo per te.

    RispondiElimina
  9. Ciao Gabry,
    la poesia é infinitamente bella come oceano. Voglio che ti porti tanta luce e niente paura.
    Ho vissuto anch'io un mare di paure.Ha lascito in me delle tracce per la vita. É una cosa buona parlare delle nostre paure agli altri anche se non possono aiutare effettivamente. Uno sente di non dover affrontare la paura da sola.
    Bacini cara:
    Kati
    p.s. ho sbagliato una parola (invece di "poter" ho voluto scrivere "dover") nel mio commento di prima, ma non so come cancellare quel commento di prima

    RispondiElimina
  10. Ciao Gabry,
    è bello rileggerti.
    Questi versi, anche se un pò tristi, sono carichi di sentimento.

    A presto ciao

    RispondiElimina
  11. Una bellissima poesia che sento mia..il buio, il vuoto, il silenzio ..il bisogno di luce..

    Grazie per l'emozione regalatami.

    Un bacio

    Alessandra

    p.s.: come sta la mamma?

    RispondiElimina
  12. Molto bella la tua poesia...traspare la malinconia, quell'essenza di senso che va dritta nel profondo...
    L'oceano di luce, quando meno te lo aspetti, dispiegherà tutti i suoi colori...:-D
    Ciao!

    RispondiElimina
  13. La tua vita
    impigliata nella poesia
    come nel laccio incanto animale.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  14. ciao sono il lui di noi due bellissimi vers ma conosco le tue poesie almeno qualcuna conosco conosco la tua sensibilità ampiamente più volte dimostrata essendoci sempre nell'aiutare gli altri o fare post per qualcuno che ha bisogno. riguardo alla luce spero che ben presto un arcobaleno appaia nella tua vita portando un cielo assolato e una luce splendente la meriti tutta.
    Riguardo a tua mamma spero vada sempre tutto bene, ma qualsiasi cosa facci sapere, per quanto possa contare ti siamo vicini. un bacio da noi due

    RispondiElimina
  15. È una poesia splendida,tanto suggestiva quanto cruda e viva(nel senso migliore dei termini).complimenti! :) ..-Rimedia-

    RispondiElimina
  16. Ciao Gabry, oggi sarà per te una giornata di luce, di vicinanza, di amicizia.
    Abbraccio te e la mamma.

    RispondiElimina
  17. grazie. ti vengo ad avvertire la mattina che ti inserisco, salvo imprevisti.
    buon giovedì
    ^_________^

    RispondiElimina
  18. ciao carissima, per ora ho fermato i blog ma leggo volentieri i tuoi commenti, un abbraccio a te ed alla tua mamma
    pierangela

    RispondiElimina
  19. Buongiorno cara Gabry.
    Hai ripreso le tue belle passeggiate con il "branco"?
    Oggi qui è un pochino fresco ma c'è il sole.
    In ogni modo finisce che piove ogni giorno... e per chi deve stendere i panni c'è sempre incertezza.
    Problemucci banali... ma la vita è fatta pure di queste cose.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  20. Ciao Gabry, qui tutto bene, son contenta per i miglioramenti di mamma...pian pianino.
    Vi abbraccio entrambe e buona giornata.

    RispondiElimina
  21. ciao Gabry, tutto bene?
    spero che la tua mamma vada meglio
    vi abbraccio

    RispondiElimina
  22. Buongiorno Gabry...
    grazie al cielo è venerdì.

    Spero che questo fine settimana trascorra nella serenità e che i miglioramenti della tua mamma vi accompagnino lungo il percorso...

    RispondiElimina
  23. Ciao Gabry,
    "... mi lascio cullare dal movimento delle onde" sono meravigliose le tue immagini, mi hanno toccato molto.
    Sono felice che la mamma puó godere le tue cure. Sei una donna stupenda.
    Ti bacio ed invio una giornata laboriosa cioé tranquilla.
    Bacini:
    Kati

    RispondiElimina
  24. Ciao, stanco del viaggio, con ancora vivo il ricordo del mare, la Tua poesia è un vero toccasana.......un abbraccione Carissima Gabry, buon fine settimana.

    RispondiElimina
  25. Buon pomeriggio,Gabry,stamani sono stata a lavoro...

    RispondiElimina
  26. Cià Gabry, quasi tutto tutto bene, nel primo pomeriggio mentre " pensavo" ho sentito dei gorgoglii, erano gli scarichi dell'acqua della cucina che si rifiutavano di iNGOIARE "L'ACQUA SPORCA" QUALCUNO STRAVOLTO DALL'EVENTO SUGGERIVA DI CHIAMARE ADDIRITTURA I POMPIERI, allora con tutta calma mi sono arrotolato la camicia bianca sugli avambracci e con delicatezza ho addomesticato l'impianto, ancora adesso ho mal di schiena....però che soddisfazione ahahahah.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  27. ciao gabry...siamo in dirittura di arrivo con gliesami!

    RispondiElimina
  28. ciao dolcissima amica sono il lui di noi due .visto il tuo ultimo commento la tua voglia di sorride immaginiamo che tua mamma stia bene e ne iamo felici grazie del passaggio non potevamo certo mancare per augurarti un buon fine settimana augurandoti riposo sole gioia divertimento e perchè no tanta tenerezza.

    RispondiElimina
  29. Baci Gabry, buon sabato, in armonia, faticoso, ma ricco di sfumature, come i colori del cielo di Napoli, come te.:-)

    RispondiElimina
  30. Buongiorno cara Gabry...
    Sono certa anche io che la mamma si riprenderà presto del tutto.
    Non fosse altro che per il vero ricostituente che le impartisci ogni giono: le tue cure, le tue attenzioni, il tuo amore.
    E' una mamma fortunata!
    E noi siamo fortunati che di giorno in giorno possiamo "assorbire" qualcosa da te.
    Con tanto affetto vi auguro buon fine settimana!

    RispondiElimina
  31. Ciao Gabry: bella poesia e molto rappresentativa di quest'ultimo tuo periodo trascorso con angoscia per il pensiero della tua mamma.
    Come sta? si riprende bene a casa? sicuramente coccolata da te farà presto a risollevarsi.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  32. Hi Gabry, you got a cool blog in here. :)

    RispondiElimina
  33. Ciao Gabry buona domenica, se vuoi fare un saltino, da buona vicina ho una sorpresa per te:-) Baci a tutti voi.

    RispondiElimina
  34. ^_____________^

    buona giornata di sole

    RispondiElimina
  35. Ciao ciao bambina...ecco la sorpresa:
    a te che parli con le stelle
    ed intrecci fili con la luna
    a te che appare bello
    ogni attimo di vita vissuta
    e che trasmetti
    a te io dedico queste mie parole
    che giungano lievi
    nel tuo giardino in fiore:-)

    RispondiElimina
  36. ciao Gabry, sono di nuovo tra voi

    RispondiElimina

Grazie per essere nel mio mondo, spero di averti fatto percepire le sfumature, i colori e le emozioni che si celano dietro le parole.